Long Life Zinc 25 mg

Integratore di zinco | 100 compresse

Long Life Zinc 25 mg 100 compresse
  • disponibile
  • Long Life Zinc 25mg 100 compresse
  • Prezzo: € 12,99



Lo zinco è un oligoelemento che rientra nella costituzione di molti enzimi che catalizzano importanti reazioni nel nostro organismo. Si trova localizzato specialmente nelle ossa, nella pelle, nella prostata e nei tessuti oculari. La carenza di questo importante elemento può provocare danni dell'accrescimento, difetti nella cicatrizzazione delle ferite, suscettibilità alle infezioni e disturbi cutanei.

Long Life Zinco può essere utile in caso di:

  • scarse difese immunitarie
  • acne
  • caduta dei capelli
  • infertilità maschile
  • unghie fragili
  • adhd
  • ustioni
  • ulcera cronica, morbo di crohn
  • anemia falciforme
  • degenerazione senile della macula
  • vegetarianismo

Modo d'Uso:

mezza compressa al giorno da assumere con acqua, preferibilmente durante il pasto.

Informazioni Nutrizionali:

Ogni Compressa contiene:
Zinco25 mg
agente di carica (calcio fosfato bibasico), citrato di zinco, addensante (carbossimetilcellulosa di sodio), antiagglomeranti (acido stearico e magnesio stearato vegetali), agenti di rivestimento (idrossipropilmetilcellulosa e polietilenglicole).

Lo Zinco

Lo zinco entra nella costituzione di numerosi enzimi che catalizzano reazioni fondamentali nell'organismo. Il suo ruolo è indispensabile per le funzioni cellulari di tutti i tessuti e la sua attività antiossidante è di importanza primaria, in quanto lo zinco costituisce parte dell'enzima superossido dismutasi. L'organismo ne contiene 2-4 g, concentrato in ossa, cute, prostata e tessuti oculari. Contrariamente ad altri micronutrienti, lo zinco non viene messo facilmente a disposizione per l'utilizzo, con il risultato che le sue riserve mobili sono limitate.

La carenza di zinco

La carenza di zinco può provocare disturbi dell'accrescimento, cicatrizzazione difettosa delle ferite, cute ruvida e suscettibilità alle infezioni. Adolescenti, anziani, vegetariani, donne gravide e soggetti affetti da malattie croniche possono trarre giovamento dalla sua supplementazione. In recenti osservazioni la carenza di zinco è stata associata ad anoressia, depressione e ad alcuni tipi di cancro (vescica, cistifellea).

Avvertenze

vedi nota per gli integratori



Marchi


Categorie