Pharmalife Candidax MED

30 compresse | Dispositivo Medico |

Pharmalife Candidax 30 compresse
  • disponibile
  • Pharmalife Candidax MED 30 compresse
  • Prezzo: € 25,00


Ordini Telefonici: 080 46 71 393

Spese di spedizione gratis per ordini sopra i 50,00 euro

Pharmalife Candidax compresse è un integratore utile per il trattamento naturale utile contro la candida albicans

Pharmalife Candidax Med è un dispositivo medico di classe 1 a base di sostanze vegetali e lactobacilli che lavorando in sinergia sono in grado di:

  • Creare un film muco adesivo sulla parete intestinale in grado di proteggere la mucosa e di rafforzare la parete dell'intestino stesso, impedendo così alla candida di creare dei varchi tra le cellule della mucosa intestinale, bloccando il passaggio di cellule del micete, o di parti di esse, e delle numerosissime tossine da esso prodotte.
  • Creare nell'intestino un gel viscoso in grado di assorbire e inglobare le tossine e i micro organismi putrefattivi prodotti dalla candida.
  • Bloccare la proliferazione intestinale della candida tramite un'intensa attività antimicotica, antibatterica e batteriostatica verso i microorganismi infettivi localizzati nell'intestino.
  • Coadiuvare il ripristino della flora batterica intestinale.
    Utile in caso di:
  • Trattamento e prevenzione della candida albicans.
  • Utile nel trattamento e nella prevenzione della candidans albicans.
  • Barriera attiva protettiva contro l'aggressione di lieviti e microrganismi.
  • Assorbe le tossine intestinali.

Modo d'Uso:

1 compressa due volte al giorno prima dei pasti principali.

Ingredienti:

Sodio alginato, Altea radice, Rosa Canina, Echinacea angustifolia, Ratania radice, Propoli estratto secco, Lactobacillus acidophilus, Tea tree oil, Garofano olio essenziale, Gomma xantana.

È un dispositivo medico classificato e prodotto in ottemperanza alle prescrizioni della Direttiva 93/42/CEE.

LA CANDIDA (CANDIDA ALBICANS)

La candida (Candida albicans) è un microorganismo presente nel nostro organismo sotto forma di spora di lievito, ovvero in forma monocellulare. In condizioni fisiologiche, la candida vive nell'organismo umano come commensale saprofita (cioè vive dentro un altro organismo al quale non arreca alcun danno). Però, ad opportune condizioni, è in grado di determinare una patologia infettiva chiamata candidosi che può infettare l'intestino e raggiungere il lume vaginale attraverso l'area perianale. Le candidosi vaginali si manifestano normalmente con bruciore, prurito, disagio e, soprattutto in caso di ricorrenza, compromettono la qualità di vita della donna sotto il profilo psicologico, sociale e sessuale. L'origine della patologia e la prognosi delle infezioni da candida sono influenzate dallo stato immunitario dell'organismo ospite. L'alterazione dell'equilibrio dell'ecosistema intestinale e vaginale favorisce una prevalenza di microrganismi opportunisti che possono portare a vulvovaginiti sostenute da lieviti del genere candida, soprattutto appartenenti alle specie candida albicans (nel 70-90% dei casi), glabrata (più frequente nelle donne diabetiche), krusei, parapsilosis e tropicalis. Molte donne riportano almeno un episodio di Vulvovaginite da Candida (VVC) nel corso della vita, specialmente in età fertile. La candida si può cronicizzare e diventare candidosi cronica.

La candidosi cronica è una sindrome complessa che si instaura quando miceti del genere candida (in particolare la candida albicans, fisiologicamente presenti, assieme a circa 400 specie di microrganismi) nel nostro apparato gastrointestinale prendono il sopravvento sulla microflora, proliferando in modo eccessivo e incontrollato e trasformandosi da miceti innocui in invasivi e patogeni. Numerose sono le cause e i fattori predisponenti: la dieta eccessivamente ricca di zuccheri e carboidrati raffinati, disfunzioni immunitarie, uso/abuso di farmaci (soprattutto antibiotici), funzionalità epatica alterata, disequilibrio della flora intestinale. La candida, proliferando, si trasforma in un micelio invasivo che riesce a creare dei varchi tra le cellule della mucosa intestinale consentendo il passaggio di cellule del micete, o di parti di esse, e delle numerosissime tossine da esso prodotte che, andando a diffondersi nell'intero organismo portano allo sviluppo vero e proprio della cosiddetta “sindrome da lievito”. La candida quindi, partendo dall'eccessiva proliferazione intestinale finisce con l'invadere tutto l'organismo, dando innesco a molteplici sintomi e disturbi, principalmente a carico degli apparati gastrointestinale, urogenitale e del sistema endocrino, nervoso e immunitario

vedi nota per gli integratori



Marchi


Categorie